IVI Investigazioni -dal 1963-
ivi investigazioni
Percorsi Guidati
Percorsi Guidati
Aziende Aziende
Privati Privati
Avvocati Avvocati
Curatori Fallimentari Curatori Fallimentari
Banche e Finanziarie Banche e Finanziarie
Agenzie Immobiliari Agenzie Immobiliari
Assicurazioni Assicurazioni
 
News
------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
30.06.2007 - Separazioni e divorzi in italia
 

Il presente lavoro descrive l’evoluzione temporale dei due fenomeni, il tipo e la durata dei procedimenti, la durata dei matrimoni e l’età dei coniugi alla separazione, il numero di figli coinvolti, l’affidamento di quelli minori di 18 anni e i provvedimenti economici stabiliti, quali il contributo per il mantenimento e l’assegnazione della casa coniugale.


Nel 1995 in un gruppo di 1.000 matrimoni si verificavano circa 158 separazioni e 80 divorzi, dieci anni dopo le proporzioni sono cresciute, arrivando rispettivamente a 272 separazioni e a 151 divorzi ogni 1.000 matrimoni (Tabella 1).

Tabella 1 – Separazioni e divorzi. Anni 1995-2005 (valori assoluti e tassi di separazione e divorzio totale)

Separazioni

Divorzi

ANNI

Numero

Tassi di separazione totale per 1.000 matrimoni

Tassi di divorzio totale per 1.000 matrimoni

1995

52.323

158,4

79,7

1996

57.538

175,4

96,9

1997

60.281

185,6

99,8

1998

62.737

195,1

100,9

1999

64.915

203,9

104,2

2000

71.969

228,0

114,9

2001

75.890

242,7

123,8

2002

79.642

256,5

130,6

2003

81.744

266,0

138,6

2004

83.179

272,7

143,8

2005

82.291

272,1

151,2

 

Indicatori rappresentativi dell’instabilità matrimoniale si ottengono anche rapportando il numero di separazioni e divorzi al numero di coppie coniugate: nel 2005 si registrano 5,6 separazioni e 3,2 divorzi ogni 1.000 coppie coniugate.

La tendenza a ricorrere alla separazione o al divorzio non è uniforme sul territorio nazionale: nel 2005 al Nord si rilevano 6,2 separazioni e 4 divorzi ogni 1.000 coppie coniugate contro 4,2 separazioni e 1,8 divorzi nel Mezzogiorno. A livello regionale (Figura 2) i valori massimi si raggiungono in Liguria (8 separazioni e 5,8 divorzi ogni 1.000 coppie coniugate), in Valle d’Aosta (7,6 separazioni e 5,6 divorzi ogni 1.000) e nel Lazio (7,9 separazioni e 4 divorzi ogni 1.000). I valori più bassi, come negli anni precedenti, si registrano in Basilicata (3 separazioni e 1,2 divorzi ogni 1.000 coppie coniugate), Calabria (3 separazioni e 1,4 divorzi) e Puglia (3,8 separazioni e 1,6 divorzi).